ROMA - PIAZZA DEL PARLAMENTO

Nei primi giorni di ottobre ’03 abbiamo aperto un altro cantiere nel Centro Storico per la riqualificazione di Piazza del Parlamento.

Il Progetto punta su alcuni punti qualificanti quali la pedonalizzazione e valorizzazione del Palazzo del Parlamento.

            L’intera piazza è stata pedonalizzata allargando l’area di rispetto interna al palazzo di Basile fino a limitare la larghezza della strada carrabile a due sole corsie per il passaggio delle macchine.

Sul lato esterno, verso la piazza, la corsia per le macchine è delimitata e protetta da un manufatto in pietra sormontato da colonnotti collegati da catene.

La pavimentazione del “ basamento” intorno al Palazzo sarà in sampietrini. Tutti i marciapiedi che si trovano nel perimetro dell’intervento saranno pavimentati con lastre di basalto ed avranno rampe di accesso per i portatori di handicap.

            Nel progetto di pedonalizzazione, è prevista anche una viabilità pedonale su tutta la piazza con accesso dal Corso verso via Campo Marzio e viceversa.

 Sullo slargo che si crea all’incrocio con via in Lucina, è stata collocata l’edicola dei giornali il cui posizionamento è stato fatto in funzione delle determinazioni della Commissione Edicole che ha redatto un piano per il Centro Storico:

Sullo stesso fronte in cui si trova il Palazzo del Parlamento, tra via della Missione e via Campo Marzio si è disegnato a terra il profilo del tessuto urbano esistente sulla piazza prima delle demolizioni operate  dall’architetto Basile al momento della realizzazione del nuovo Palazzo. Nel perimetro è riportato l’ingombro, mentre nella “tessitura” sono ricordate le vecchie unità immobiliari che costituivano l’isolato.

 

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine